Libro + DVD
Acquista online

Cari lettori è l'una di notte, ma a me sembra che siano le cinque del mattino, ho perso la cognizione del tempo e ora non ricordo più tutto quello che vi volevo dire su questa paginetta di presentazione. Non so precisamente chi sono e cosa faccio...

banner
#malamusik

Pietra a Metà

Artista: Pietra Montecorvino
Label: Lucky Planets
Pubblicato il: September 20, 2016
Genere: Pop
Disponibile su:
Tracce
1. Qualcosa Arriverà
2. Anna verrà
3. Bella 'mbriana
4. Io vivo Come te
5. Notte che se ne va
6. Mal di te
7. 'O ssaje comme fa 'o core
8. Terra Mia
9. Sicily
10. Appucundria
Testi disponibili

Qualcosa Arriverà

Voglio 'o mare,
'e quatto 'a notte miezzo 'o pane
e si cadesse 'o munne sano,
je nun me sposto
e resto 'a sotto a mo' guardà.
Voglio 'o mare,
cù 'e mmura antiche e cchiù carnale
a vita 'o ssaje ce pò fa male
e per sognare poi qualcosa arriverà.
Tanto nun passa nisciuno
e nisciuno ce pò guardà
te voglio bene
e ghià stasera 'o ssaje
nun tengo genio 'e pazzià
e 'o suonno se ne và.
Voglio 'o mare
pè chi fa bene e chi fà male
pè chi si cerca e va luntano
e per sognare poi qualcosa arriverà.
Tanto nun passa nisciuno
e nisciuno ce pò guardà
te voglio bene
e ghià stasera 'o ssaje
nun tengo genio 'e pazzià
e 'o suonno se ne và

Anna verrà

Anna verrà
col suo modo di guardarci dentro
dimmi quando questa guerra finirà
noi che abbiamo un mondo da cambiare
noi che ci emozioniamo ancora davanti al mare.

Anna verrà
e sarà un giorno pieno di sole
e allora sì ti cercherei
forse per sognare ancora
sì, ancora.

Oh Anna, dimmi se è così lontano
il mare.
Anna verrà
col suo modo di rubarci dentro
di sorridere per questa libertà
noi che abbiamo un mondo da cambiare
noi che guardiamo indietro cercando di non sbagliare.
Anna verrà
raccoglieremo i cani per strada
ci inventeremo qualche altra cosa
per non essere più soli. si piu soli
Oh Anna,
dimmi se è così lontano il mare.

Anna verrà
col suo modo di guardarci dentro
di sorridere per questa libertà...
Anna verrà
e sarà un giorno pieno di sole
e allora sì ti cercherei
forse per sognare ancora
sì, ancora.
Anna, dimmi se è così lontano
il mare

Bella 'mbriana

Dint' 'o scuro e chi me vede
si sapisse che può dà matina e sera
t'aggio visto crescere e cantà
t'aggio visto ridere e pazzià
dint' 'o scuro e nun se crede
si sapisse votta a passà sta jacuera
t'aggio visto chiagnere e jastemmà
t'aggio visto fottere e scannà
bonasera bella 'mbriana mia
ccà nisciuno te votta fora
bonasera bella 'mbriana mia
rieste appiso a 'nu filo d'oro
bonasera aspettanno 'o tiemppo asciutto
bonasera a chi avanza 'o pere c'ò core rutto
che paura a primmavera
nun saje cchiù che t'haje aspettà
e che succede
l'aggio visto 'a guerra vuò vedè
sò ati tiempe e tu che può sapè
'nfaccia 'o muro ce sta' 'o core
'e chi pava sempe e nun sente dulore
e aggio visto 'e notte 'o fuoco a mmare
chino 'e rrobba e cu' 'nu fierro mmano
bonasera bella 'mbriana mia
ccà nisciuno te votta fora
bonasera bella 'mbriana mia
rieste appiso a 'nu filo d'oro
bonasera aspettanno 'o tiempo asciutto
bonasera a chi torna 'a casa c'ò core rutto.

Io vivo Come te

Io vivo come te
col mio lavoro in gola
mentre qualcuno se ne va
cercando un'altra storia
io vivo come te
col naso sempre freddo
adesso scrivo un pò di più
per non perdermi mai
ma il mio sole nascerà
dove cammini tu
il mio sole morirà
dove vivi tu
io vivo come te
scegliendo i miei rumori
per poi ridere di me
che sono sempre fuori
io vivo come te
prendo sempre tempo
adesso bevo un pò di più
e non mi cambierai
ma il mio sole nascerà
dove cammini tu
il mio sole morirà
dove vivi tu.

Notte che se ne va

Testo Notte Che Se Ne Va
Notte che se ne va
dinto o rummore 'e chi fatica a sera
Notte astretta pe' chi vvo' durmì
chiude l'uocchie e nun riesce a capì
Notte 'e chi fuma sempe pecchè o tiempo adda passà
Notte 'e chi s'arrecrea
bussanno e porte dice nun so nisciuno
Notte 'e chi fa e cartune
de chi a dinto è cchiù crudo
Notte nun da' turmiento
a chi se vo' 'mbriacà
Notte che vene notte che va
esce stu' juorno a chi amma aspettà
Notte 'e chi sta pensanno a Dio
'e chi se venne a vita mia
Notte 'e chi 'o sape già
'e chi invece nun' ha saputo niente
Notte 'e chi s'accuntenta
ma nun se fa purtà
Notte 'e chi venne sempe
chello ca' nun po' tuccà
Notte che vene notte che va
esce stu juorno a chi amma aspettà
Notte 'e chi sta pensanno a Dio
'e chi se venne a vita mia
Notte che vene notte che va
esce stu juorno a chi amma aspettà
Notte 'e chi sta pensanno a Dio
'e chi se venne a vita mia

Mal di te

Ti prego parlami
non ti fermare
anche se gli altri ci guardano
non c'è niente di male
se prendo un po' di te
se prendi un po' di me
in questa strana atmosfera serena
son nato a Napoli
perciò mi piace il mare
sotto il segno dei pesci
ma non riesco più a navigare
perché ho
mal di te
ho solo
mal di te
In questa strana atmosfera serena
questa sera di luglio
li cielo è pieno di stelle
e i tuoi occhi scrivono
una canzone
sulla mia pelle
che cosa non darei
fermare adesso tutto
che cosa non farei
per dire che ti sento
perché ho
mal di te
ho solo
mal di te
In questa strana atmosfera serena
questa sera di luglio
li cielo è pieno di stelle
e i tuoi occhi scrivono
una canzone
sulla mia pelle
che cosa non darei
fermare adesso tutto
che cosa non farei
per dire che ti sento

'O ssaje comme fa 'o core

Tu stive 'nzieme a n'ato je te guardaje
primma 'e da' 'o tiempo all'uocchie pe' s'annammura'
già s'era fatt' annanze 'o core.
A me, a me
'o ssaje comme fa 'o core
a me, a me
quann' s'è annamurato.

Tu stive 'nzieme a me je te guardavo
comm'è succiesso, ammore ca è fernuto
ma je nun m'arrenn' ce voglio pruva'.
Je no, je no
'o ssaje comme fa 'o core
je no, je no
quann s'è sbagliato.
quann s'è sbagliato.

ma je nun m'arrenn' ce voglio pruva'.
Je no, je no
'o ssaje comme fa 'o core
je no, je no
quann s'è sbagliato.
quann s'è sbagliato.

Terra Mia

Comm'è triste e comm'è amaro
st'assettato e guarda tutt'è cose, tutt'e parole
ca niente pònno fà
si m'accir agg'jettato chellu poco 'e libertà
ca sta' terra e sta' gente 'nu juorno m'adda rà

Terra mia, terra mia, comm'è bello a la penzà
Terra mia, terra mia, comm'è bello a la guardà

Nun è overo nun è sempre 'o stesso
tutt'e journe po' cagnà
ogge è diritto, dimane è stuorto
e chesta vita se ne va

'e vecchie vanno dinto a chiesia cu' a curona pe' prià
e 'a paura 'e sta morte ca nun ce vo' lassà

Terra mia, terra mia, tu sì chiena 'e libertà
Terra mia, terra mia, ì mò a siento 'a libertà

Sicily

Un posto ci sarà
per questa solitudine
perché mi sento così inutile
davanti alla realtà
Un posto ci sarà
fatto di lava e sole
dove la gente sa che è ora di cambiare
Un posto ci sarà
dove puoi alzarti presto
il giorno finisce per dispetto
e haje voglia di alluccà

Che un posto ci sarà
dove si pesca ancora
e il mare porterà
una storia nuova
io son pazzo di te
'e chesta furtuna
Sicily terra e nisciuno

Un posto ci sarà
per essere felici
cantare a squarciagola
e dici tutt' chell' ca vuo' tu
Un posto ci sarà
dove si spera ancora
la gente porterà
una storia nova
io son pazzo di te
'e chesta furtuna
Sicily
terra 'e nisciuno

Appucundria

Appocundria me scoppia
Ogne minuto 'mpietto
Peccè passanno forte
Haje sconcecato 'o lietto
Appocundria 'e chi è sazio
E dice ca è diuno
Appocundria 'e nisciuno
Appocundria 'e nisciuno
Informazioni sul disco

Album dedicato a Pino Daniele e Massimo Troisi, un tributo sentito con un tono delicato e dolente di chi ha perso qualcosa e cerca di ritrovarla in qualche modo, dell’esorcismo che può diventare collettivo, del balsamo sulle ferite aperte della nazione newpolitana.

Ultimo video